Il Clown di Merry Convay

Non c’è miglior modo per glorificare l’onnipotente che ridacchiare con lui dei suoi scherzetti, specialmente i meno riusciti​

Samuel Becket, Happy Days

Il coraggio di Fallire

La poetica del fallimento abita la figura del Clown, ne è la sua natura e tutto il suo gioco vitale si muove intorno all’incapacità di “potere nel mondo”. Il Clown abita la follia in modo affascinante dandoci la possibilità di deliziarci in rappresentazioni NON-EROICHE; gioca con i suoi fallimenti facendo di essi la propria forza e la propria espressione: è sproporzionato nei modi e maniere, assente nell’ordine tra corpo e mente, ma ha la capacità di scivolare attraverso la vita con sicure franchezza e grazia, dandoci la possibilià di rinunciare ad un po’ della nostra “presa mortale sul controllo”.

MERRY CONWAY ha insegnato Movimento con Kristin Linklater alla Shakespeare & Company con Trish Arnold alla Carnegie-Mellon, presso LAMDA e la Guildhall di Londra, oltre a condurre numerosi workshop in università e in modo indipendente. Merry è stata insegnante di recitazione e movimento per Anna Deavere Smith e Los Angeles Women’s Shakespeare Company, ed è stata “Clownmaster” a Shakespeare & Company, approfondendo negli anni lo studio del fool e clown in Shakespeare. Negli ultimi 20 anni è stata la Co-direttore artistico del Conway & Pratt Projects, facendo numerosi walk-through in luoghi ospitati in spazi abbandonati. I temi dei progetti hanno natura sociale e creano immagini di gesto e memoria fisica con performance, video e pellicola Super 8. Essi intrecciano queste immagini con gli oggetti dati in prestito e con interviste di centinaia di persone nelle comunità locali. Merry ha insegnato alla Boston University e al Common Stock Theatre London, e ha studiato negli anni con Jacques Lecoq.                                  

www.merryconway.com

Il workshop di Alta Formazione Teatrale è organizzato da ConimieiOcchi e progettato per attori professionisti e studenti, insegnanti di movimento, insegnanti Linklater e Linklater in formazione.